Sei un medico? Registrati
problemi_fiisici_psico

Problemi fisici e psicologici

Problemi fisici

Il tumore alla prostata può causare dolore, difficoltà a urinare, disfunzione erettile e altri disturbi. Nel colloquio con il medico bisogna porre particolare attenzione a riferire la presenza dei seguenti disturbi:

  • pollachiuria: piccole e frequenti emissioni di urina
  • nicturia: la necessità di urinare durante la notte
  • stranguria: difficoltà e dolore a urinare
  • mitto ipovalido: riduzione del getto
  • ematuria: presenza di sangue nelle urine

 

Come già detto, possono comparire anche problemi nella funzione sessuale (accade anche con l’ipertrofia prostatica benigna), come la difficoltà a raggiungere l’erezione e possibili dolori duranti l’eiaculazione.

Problemi psicologici

Non bisogna avere timore a manifestare al proprio medico anche problemi psicologici che sono inevitabilmente presenti quando si riceve una diagnosi di questo tipo. È infatti normale che compaia inizialmente un stato di ansia e depressione. Seguirà poi una fase di adattamento e di ritrovate forze per affrontare il problema. In queste fasi è cruciale l’aiuto che potrà offrirti il personale sanitario, anche attraverso le informazioni che riceverai sulla patologia e sulle possibilità di cura. Il medico potrà inoltre offrirti un supporto psicologico e farmacologico per affrontare al meglio questi momenti.